Studi di settore
studi di settore e parametri contabili
Sito specializzato negli studi di settore e parametri contabili

Documenti in formato PDF, visualizzabile con Acrobat Reader

LA GUIDA AGLI STUDI DI SETTORE


Cosa s'intende per "studi di settore"

Gli studi di settore sono uno strumento utilizzabile per valutare la capacità di produrre ricavi o conseguire compensi dalle singole attività economiche. Gli studi sono realizzati tramite la raccolta sistematica di dati: sia quelli di carattere fiscale, che dati di tipo “strutturale” che caratterizzano l’attività e il contesto economico in cui questa si svolge.

Essi consentono quindi di determinare i ricavi o i compensi che con massima probabilità possono essere attribuiti al contribuente, individuandone non solo la capacità potenziale di produrre ricavi o conseguire compensi, ma anche i fattori interni ed esterni relativi all’attività che potrebbero determinare una limitazione della capacità stessa (orari di attività, situazioni di mercato, eccetera).

L’espressione “studi di settore” identifica sia una procedura di calcolo, che una procedura di ausilio per l’accertamento. Più precisamente essa sta a significare:

· un metodo informatizzato a base statistica per il calcolo dei ricavi o dei compensi presunti dall’attività di ogni singola impresa o professionista (procedura di calcolo);

· un percorso facilitato per l’accertamento, di cui l’Agenzia delle Entrate può avvalersi.

Home page - Legislazione - Prassi - Giurisprudenza - Commenti - Software - Link utili